Il PD di Novi alla frutta…taroccano anche i sondaggi…

PROLOGO

C’era una volta un sito di “informazione” corrispondente al nome novionline.

Il rapporto che lega novionline al PD Novese pare essere più stretto di quello che lega Granma al Partito Comunista Cubano.

Certamente uomini di spicco del PD novese scrivono assiduamente su novionline oltre naturalmente che sul cartaceo Il Novese.

I bene informati sanno che fra gli assidui scrittori di novionline c’è anche un celebre Consigliere Comunale, balzato alle cronache per aver cambiato almeno diciotto volte la sua posizione sul Terzo Valico.

Pare che alla Pieve l’abbiano sentito giurare di essere contario, ad un’assemblea pubblica di essere titubante, in un’intervista chiedeva al Pd di cambiare idea, in Consiglio Comunale favorevole, nella sede del PD entusiasta del grande treno ad altà velocità.

ATTO UNICO

Il sito Novionline lancia sulle sue pagine, ormai alcuni mesi fa, un sondaggio.

Sei favorevole o contrario al Terzo Valico?

Nonostante il giornaletto sia assiduamente frequentato dai membri e dai simpatizzanti del comitato centrale del Partito Democratico novese gli esiti sono sconfortanti.

Fino a ieri pomeriggio i risultati, senza possibilità di appello erano più o meno questi:

416 favorevoli e 891 contrari

Poi ieri notte 448 nottambuli decidono di votare il sondaggio e naturalmente sono tutti favorevoli.

Peccato che la rete non perdoni e puntualmente su facebook viene segnalata la cosa e iniziano gli sfottò degli internauti.

Come per magia il sondaggio sparisce da novionline.

CONCLUSIONI E BREVI CONSIDERAZIONI

Pare che molti attivisti del comitato novese contro il Terzo Valico siano eterni debitori al PD novese e vogliano ringraziarlo.

Uno degli elementi che rendono una lotta popolare vincente è quello di non perdere mai il sorriso e se possibile farsi anche delle grasse risate.

Con questo PD e di questo PD è praticamente impossibile non ridere a crepapelle ogni volta che parlano, scrivono, votano e….taroccano i sondaggi.

Peccato che vogliano sventrare il basso Pieve con il Terzo Valico e anche da questa ultima mossa paiono consapevoli che il consenso della popolazione non lo avranno mai. Probabilmente, molto presto, se alle parole seguiranno i fatti, non avranno più nemmeno quello di un pezzo consistente della maggioranza che sostiene il Sindaco “sceriffo” Robbiano.

Le elezioni si avvicinano e per rimanere in sella non gli resta che taroccare anche le elezioni.

Sarà durissima, per loro…

 

Print Friendly, PDF & Email