C’è posta per le Istituzioni di Ronco

Il Comitato No Tav – Terzo Valico di Borgo Fornari (una frazione di Ronco Scrivia) ha preparato una bella lettera/volantino rivolta alle Istituzioni locali. Ecco il testo:

Cari Sindaco, Giunta Comunale, Consiglio Comunale, Commissione Ambiente

Forse non vi siete ancora accorti che sta per iniziare un’inutile opera del costo di 6,2 miliardi di euro, il famoso “Terzo Valico dei Giovi” che stravolgerà completamente tutti i Comuni interessati dal tracciato e dalle opere correlate.

Forse non avete ancora capito che da quel famoso buco della Castagnola, la famosa “finestra della Castagnola” usciranno tonnellate e tonnellate di smarino contenente AMIANTO.

Forse non avete ancora capito che le tonnellate di amianto attraverseranno Banchetta, Lia Vecchia, Borgo Fornari e Isolabuona.

Forse non avete ancora capito che la qualità della vita delle persone che abitano nelle località interessate da questa obbrobriosa opera sarà totalmente azzerata.

Forse non avete ancora capito che l’amianto e le polveri sottili disperse dai 300 camion al giorno che attraverseranno le nostre strade sono una grave minaccia per la salute dei Vostri cittadini.

Forse non avete ancora capito che Comuni più vicini alla salute dei propri cittadini, come Pozzolo e Pontecurone, hanno sottoscritto all’unanimità una delibera che si schiera completamente contro il Terzo Valico; e forse non avete ancora capito che la hanno votata perché terrorizzati dall’arrivo di tonnelate di amianto che, guarda caso, sono proprio quelle che escono dalla finestra della Castagnola e attraversano le nostre strade.

Forse non avete ancora capito che in tutti gli altri Comuni si sta discutendo se l’opera serva e se avrà impatto sulla vita dei cittadini. Invece Voi continuate volutamente ad ignorare il problema e non avete neanche il coraggio di portarlo in Giunta dove continuate a discutere di futili argomenti invece di discutere della salute dei Vostri cittadini.

Forse non avete ancora capito che Vi abbiamo già scritto 2 lettere e non abbiamo mai ricevuto risposta.

Forse non avete ancora capito che a Ronco esiste una Commissione Ambiente che su richiesta del Sindaco può essere riunita; o forse il COMITATO NO TAV TERZO VALICO DI BORGO FORNARI non ha ancora capito a cosa serve una Commissione Ambiente.

Forse non avete ancora capito che l’amianto esiste e lo stesso COCIV che ne negava l’esistenza lo ha trovato.

Forse non avete ancora capito che Green Power ha trovato l’amianto sul monte Porale; in questo caso, su 10 campioni di roccia analizzati ben 9 hanno rivelato una presenza di amianto superiore ai limiti di legge (1g / Kg), raggiungendo in alcuni casi valori elevatissimi pari a 180g/Kg, 200g/Kg e addirittura 250g/kg, cioè ben 2.5 hg di amianto su 1Kg di roccia.

Forse non avete ancora capito che tali sono le tonnellate di smarino che devasteranno le nostre terre che il Cociv stesso ha studiato un mostro di nastro trasportatore che dalla “finestra della Castagnola” dovrebbe passare accanto al Castello di Borgo, scavalcare Borgo Nuovo e lanciarsi nel parco ferroviario di Borgo. Proposta già bocciata perché piacciono di più i 300 camion al giorno. Proposta che avrebbe comunque devastato le nostre terre.

Forse non avete ancora capito che cosa succederà nel Vostro Comune perché il Cociv non ve lo ha ancora detto? Forse non avete ancora capito che non ve lo dirà mai.

Forse non avete ancora capito che ci sono migliaia di persone che amano la loro terra e la loro vita e sono contrarie a quest’opera.

Forse non avete ancora capito che di questo scempio sarete TUTTI corresponsabili.

Se volete capire qualcosa perché avete finalmente deciso di aprire gli occhi potete contattare il Comitato No Tav Terzo Valico di Borgo Fornari.

Info: www.notavterzovalico.info – Contatti: notavterzovalico.borgofornari@gmail.com

 

Print Friendly, PDF & Email