Che onore essere denunciati dal Cociv

Venerdì scorso le attenzioni della Polizia Postale di Alessandria si sono rivolte nei nostri confronti. E’ stato infatti ascoltato, in quanto persona informata sui fatti, il nostro webmaster relativamente a una denuncia per diffamazione depositata in quel di Genova nei confronti di questo sito.

Pare di aver capito che l’articolo “Un cantiere nel disprezzo della legalità” debba aver dato parecchio fastidio ai signori del Cociv, talmente fastidio da aver fatto depositare dai propri legali una bella denuncia per diffamazione. In quale parte dell’articolo si siano sentiti diffamati ci piacerebbe saperlo.

Forse perchè abbiamo scritto che non sono inclini al rispetto della legalità?

Forse perchè abbiamo ricordato che a metà anni novanta vennero accusati di truffa aggravata ai danni dello stato per aver scavato una galleria di servizio abusivamente?

Forse è la parola banditi ad averli offesi?

O forse non gli ha fatto piacere che abbiamo messo a nudo le irregolarità (a cui ci hanno abituato) che compiono all’interno dei cantieri?

Qualunque sia la risposta se ne facciano una ragione, perchè fintanto che la libertà di espressione ci sarà garantita, continueremo a dar conto della loro opera devastatrice e continueremo a tenergli il fiato sul collo. Noi non siamo uno dei tanti giornaletti mainstream che si spaventano e decidono di cancellare una frase perchè hanno ricevuto “pressioni” da un avvocato di lor signori.

Noi non abbiamo paura né di Cociv, né dei suoi avvocati lautamente pagati coi nostri soldi, né della sua agenzia di comunicazione (la Chiappe e Revello) sempre pagata coi soldi dei contribuenti.

P.S: Naturalmente il nostro webmaster non ha saputo rispondere su chi abbia scritto l’articolo incriminato, considerato che non è a conoscenza di queste informazioni. Vedremo adesso se questa denuncia non rappresenterà la ghiotta occasione per ordinare nuovamente perquisizioni al fine di sequestrare computer, hard disk, chiavette e tutto ciò che possa essere utile a scoprire l’autore o gli autori di una simile malefatta.

Qualunque cosa faranno ci troveranno col sorriso sulle labbra, lo stesso che avremo quando Cociv sarà allontanato per sempre dalla nostra terra.

 

Print Friendly, PDF & Email