Cadono ancora le reti del Cociv al Maglietto in Valverde

Le fiabe raccontano spesso di uomini che, insieme ad animali alberi e folletti, lottano e vincono contro malvagi stregoni che vogliono portare morte e distruzione nella loro terra. E forse è successo proprio questo stanotte in Valverde dove una gran parte delle reti che delimitavano l’area destinata al campo base è caduta disgregandosi. Magari sono stati proprio loro, dei piccoli folletti, che dopo aver visto tagliare centinaia di alberi in quella parte di collina ora deserta, sono scesi dai boschi circostanti e si sono dati da fare sulle reti arancioni; esattamente come avevano fatto uomini e donne una settimana fa, in una bella giornata di sole.
Questi folletti, invece, lo hanno fatto di notte, come piace fare a loro, nell’ombra, “lontano” dagli occhi indiscreti e distratti di sentinelle poste a guardia della distruzione.
E’ bello poter contare anche su di loro che, mentre noi dormiamo sonni tranquilli, contribuiscono a rendere più difficile la vita di chi vede nella nostra valle soltanto una lauta opportunità di guadagno, a discapito di tutti.

Quella del Terzo Valico è una lunga fiaba, piena di magie e sortilegi, di illusionisti e giullari di corte, di sentieri da seguire e trappole per sciocchi… con una netta linea retta che divide il bene dal male, chi difende da chi distrugge…

…Arrivederci piccoli folletti dei boschi, tornate spesso a trovarci…

 

Print Friendly, PDF & Email