La serata sulle infiltrazioni mafiose al DLF di Novi Ligure

Giovedì sera a Novi Ligure si è svolta l’assemblea popolare organizzata dal Comitato No Tav – Terzo Valico della città dal titolo “Grandi opere e infiltrazioni mafiose” con la partecipazione di due ospiti di eccellenza: Paolo Bellotti, rappresentante del Comitato Valle San Bartolomeo e Christian Abbondanza, Presidente della Casa della Legalità e della Cultura di Genova che da anni lavorano sul tema e si battono in prima persona, coraggiosamente, sfidando minacce e intimidazioni.

In una sala stracolma di cittadini è stato presentato il puntuale lavoro di indagine a cura della redazione di notavterzovalico.info (riportato in fondo all’articolo) che ha messo in luce uno degli aspetti più penosi e indecenti che ruotano attorno al progetto del Terzo Valico: i curricula da brivido delle ditte coinvolte nei lavori dell’opera tra Piemonte e Liguria.

Con l’aiuto degli ospiti sono stati approfonditi i meccanismi attraverso i quali le organizzazioni mafiose vivono e prosperano nel nostro tessuto sociale ed economico. La serata è stata l’occasione per fare chiarezza che Novi aspettava da tempo, dopo anni di silenzio da parte delle istituzioni che avrebbero dovuto vigilare sul fenomeno mafioso.

Scarica l’opuscolo “Ecco a chi porta lavoro il Terzo Valico”

Leggi l’inchiesta “Ecco il lavoro che porta il Terzo Valico”

 

Print Friendly, PDF & Email