NoTavLeaks#7 – le Ferrovie se ne fregano della logistica dell’Alessandrino

Che del Terzo Valico le Ferrovie non abbiano una buona opinione era cosa risaputa, specialmente dopo l’ultima uscita di Moretti che bocciava la nuova linea ferroviaria.

Moretti è stato prontamente spostato ad altro incarico, ma rimane il fatto che il committente RFI, ergo quello che dovrebbe dire se il Terzo Valico serve o no, non ha nessuna fretta di studiare la situazione della logistica alessandrina.

Mallarino (il Virano de noaltri) e compagnia Sì-Tav si erano stracciati le vesti per ottenere da uno dei fantomatici “tavoli” uno studio sullo sviluppo delle aree logistiche. Praticamente l’avevano dato per fatto.

Ma il documento che il solito corvo ci recapita dice tutt’altro: la Regione chiede lumi a RFI perché l’iter sembra essersi incagliato nelle sabbie romane. Nel 2013, all’ultima riunione dell’osservatorio (si ammazzano di lavoro, eh?) era stato stabilito che la successiva convocazione di tale tavolo sarebbe stata fissata al termine dello studio per analizzarne i risultati. Sembrava che dovessero partire subito con le procedure per aggiudicare l’appalto per tale studio, ma a 7 mesi da quell’incontro ancora non si è provveduto a far partire le procedure di aggiudicazione. Dopo aver bandito la gara dovranno individuare una commissione, la quale ne determinerà l’esito. Una volta individuata la ditta, questa potrà cominciare lo studio. Finito lo studio, la commissione potrà tornare a riunirsi. Se in 7 mesi non sono riusciti a fare nulla di tutto ciò, è facile immaginare che le cose andranno molto per le lunghe.

L’ennesima riprova che il Terzo Valico non ha alcuno scopo logistico. Alle ferrovie non serve, se ne disinteressano totalmente. Chi lo vuole allora? Chiedere a Lupi, Greganti, Grillo.

Di seguito il testo della lettera che la Regione Piemonte ha indirizzato a RFI:

All’Ing. Giulia Costagli Responsabile della S.O. Market Analysis Della Direzione Pianificazione Strategica Rete Ferroviaria Italiana R.F.I.
Piazza della Croce Rossa,
100161 ROMA

e p.c.
Al Dr. Jacopo Riccardi
Regione Liguria
Settore Progetti,
Infrastrutture Viabilità,Porti e Logistica
Piazza De Ferrari, 1
16121 GENOVA
protocollo@pec.regione.liguria.it

All’Ing. Paolo Platania
Provincia di Alessandria
Responsabile Direzione Viabilità
Piazza Libertà, 17
15121 ALESSANDRIA
protocollo.viabilita@cert.provincia.alessandria.it

Alla Dr.ssa Maria Traverso
Provincia di Genova
Responsabile del Servizio Piani di Bacino
Piazzale Mazzini, 2
16122 GENOVA
FAX 010 5499950
protocollo@cert.provincia.genova.it

Al Dr. Enrico Pastorino
Provincia di Savona
Responsabile del Settore Pianificazione e
Programmazione Territoriale
Via Sormano, 12
17100 SAVONA
FAX 019 8313315
protocollo@pec.provincia.savona.it

All’Ing. Gianpiero Cerreti
Comune di Alessandria
Responsabile della Direzione
Programmazione Territoriale,
Politiche di Sviluppo ed Attività Economiche
Piazza della Libertà, 1
15121 ALESSANDRIA
suap@comunedialessadria.it

Al’Arch. Silvia Capurro
Comune di Genova
Direttore della Direzione Urbanistica,
Sue e Grandi Progetti
Via Di Francia,1 14° piano
16149 GENOVA
comunegenova@postemailcertificata.it

All’Ing. Pier Benedetto Mezzapelle
Comune di Tortona
Dirigente del Settore Territorio e Ambiente
Corso Alessandria, 62
15057 TORTONA AL
suap@cert.ruparpiemonte.it

All’Arch. Maria Rosa Serra
Comune di Novi Ligure
Dirigente del Settore Urbanistica ed Edilizia
Via Gramsci, 11
15067 NOVI LIGURE AL
protocillo.novi.ligure@cert.ruparpiemonte.it

Al Geom. Antonino Bailo
Ed al Geom. Luciano Camera
Comune di Serravalle Scrivia
Assessore Pianificazione Territoriale
ed Urbanistica
Via Berthoud, 49
15069 SERRAVALLE SCRIVIA AL
info@pec.comune.serravalle-scrivia.al.it

Al Sig. Roberto Silvano
Sindaco del Comune
di Pozzolo Formigaro
Via G:B: Oddini, 7
15068 POZZOLO FORMIGARO AL
infopozzolo@legalmail.it

All’Arch. Monica Ubaldeschi
Comune di Arcuata Scrivia
Responsabile del Servizio Programmazione
Territoriale, Urbanistica ed Ambiente
Piazza Bertelli, 21
15061 ARQUATA SCRIVIA AL
comune.arquatascrivia.al@legalmail.it

Al Dr. Marco Sanguineri
Direttore Pianificazione e Sviluppo
Dell’Autorità Portuale di Genova
Palazzo San Giorgio
Via Della Mercanzia, 2
16124 GENOVA
segreteriagenerale@pec.porto.genova.it

All’Ing. Federica Montaresi
Autorità Portuale di La Spezia
Via del Molo, 1
19126 LA SPEZIA
FAX 0187 599664

All’Ing. Annalisa Delfino
Autorità Portuale di Savona
Resp. Settore ferroviario
Via Gramsci, 14
17100 SAVONA
autoritaportuale@porto.sv.legalmail.it

Al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti
c.a. Commissario Straordinario ing. Walter Lupi
Via Nomentana, 2
00161 ROMA
FAX 06 44124118

All’ Ing. Andrea Ottolin
Direttopre Tecnico
Consorzio COCIV
Via Renata Bianchi, 40
16152 GENOVA
pec@cociv.postecert.it
Oggetto: Linea AV/AC

Oggetto: Linea AV/AC Milano–Genova – Accordo Procedimentale “Valorizzazione dell’area logistica della Valle Scrivia e dell’Alessandrino”. Tavolo Tecnico istituito con D.P.G.R. n.34 del 06.05.2013 per sovrintendere allo sviluppo di uno specifico studio del sistema logistico dell’Alessandrino nel contesto della realizzazione del Terzo Valico dei Giovi, da eseguirsi a cura di RFI. Richiesta aggiornamento attività in programma.
In riscontro alla nota prot n. 1693 del 01.04.2014 di questo Settore con la quale era stato richiesto un aggiornamento delle attività in programma secondo quanto previsto e condiviso nel verbale relativo all’ultima riunione del Tavolo Tecnico istituito con D.P.G.R. n. 34 del 06.05.2013 codesta Società informava, in attesa della conclusione dell’iter di aggiudicazione, l’avvenuto avvio delle procedure di gara per lo Studio previsto dall’Accordo subordinando la data del prossimo incontro del Tavolo alla disponibilità delle risultanze della Fase I dello Studio (analisi del sistema logistico attuale).
Considerato che, secondo quanto condiviso dal verbale del Tavolo Tecnico del 2 ottobre 2013, l’inizio dello Studio era previsto entro il mese di marzo 2014 e che alla data attuale non risulta ancora individuato il soggetto aggiudicatario, si chiede a codesta Società la riconferma della volontà nel prosieguo dell’attività prevista dall’Accordo Procedimentale nonchè l’indicazione dei tempi relativi alle attività in programma (chiusura procedura di gara, nomina commissione, aggiudicazione gara) dai quali decorrerà il concreto avvio dello Studio e quindi la disponibilità delle prime risultanze della Fase I in seguito alle quali sarà possibile convocare la prossima riunione del Tavolo.

Cordiali saluti
Il Responsabile del Settore
Arch. Riccardo LORIZZO

I NoTavLeaks precedenti:

NoTavLeaks#6 – anche i Sindaci nel loro piccolo s’incazzano 25-01-2014

NoTavLeaks#5 – Mallarino pagato per copiare i No Tav? 06-09-2013

NoTavLeaks#4 – Sindaci prepariamo le valigie 12-07-2013

NoTavLeaks#3 – Un piano segreto contro i No Tav – Terzo Valico 04-07-2013

NoviLeaks#2 – Mallarino servo di due padroni 17-06-2013

NoviLeaks#1. I documenti che il Comune non vuol farvi vedere 30-05-2013

 

Print Friendly, PDF & Email