La proletaria Raffella Paita e il borghese Gianni Alioti

Pubblichiamo una riflessione di Gianni Alioti (Comitato No Tav – Terzo Valico Pontedecimo e San Quirico) sulla “performance” di Raffaella Paita (Assessore della Regione Liguria) alla festa democratica di Pontedecimo

“Io con il popolo voi con la borghesia”

Così ha concluso la moglie del presidente dell’autorità portuale di Genova, Luigi Merlo.
Raffaella Paita, assessore infrastrutture, protezione civile, difesa del suolo in Regione Liguria, in questo modo ha eluso la precisa domanda sul rapporto tra ‘ndrangheta e terzo valico, al dibattito a Pontedecimo nella Festa del PD e sulle sue amicizie con Luigi Grillo, politico delinquente ideatore e padrino dell’opera più inutile d’Italia, che costa 6,3 miliardi di euro dei contribuenti.
Sulle labbra di una donna che, con il coniuge ha un reddito annuo di alcune centinaia di migliaia di euro (senza contare gli extra), la frase pronunciata – oltre che una caricatura di cattivo gusto del vecchio ’900 – e’ una farsa!
D’altronde, una signora perbene come lei, non può denunciare i finanziatori della sua campagna elettorale alla presidenza della Regione.