Esasperazione a Borgo Fornari. Cittadino blocca camion del Cociv

Questa mattina un cittadino di Borgo Fornari residente nella strada della Castagnola ha deciso di bloccare per una mezzoretta i camion del Cociv provenienti dal cantiere dall’ex foro pilota di Fraconalto dove da alcuni mesi è ripreso lo scavo di una delle gallerie di servizio. Un’iniziativa nata spontaneamente, figlia dell’esasperazione provata nel veder continuamente transitare a folle velocità per la strada i camion del Cociv e per protestare contro la polvere che si alza copiosa dal cantiere rendendo l’aria irrespirabile. Gli abitanti della strada della Castagnola nei giorni scorsi si erano più volte rivolti alla Polizia Municipale e ai Carabinieri chiedendo di intervenire per controllare la regolarità dei lavori e per mettere un freno alle folli corse dei camion sulla strada. Richieste a cui non è mai seguita nessuna azione concreta e da cui è scaturita l’esasperazione che ha portato questa mattina all’iniziativa di protesta che ha avuto il merito di far accorrere le forze dell’ordine sul luogo e di riaccendere i riflettori su questa piccola porzione di territorio ligure della Valle Scrivia interessata dai lavori del Terzo Valico e che fu teatro di numerosi blocchi di espropri nell’estate del 2012 (pare che Cociv abbia definitivamente rinunciato alla loro esecuzione).

Nel pomeriggio si è poi svolta una riunione con gli attivisti del Comitato No Tav – Terzo Valico di Borgo Fornari e si è discusso delle nuove iniziative da intraprendere nei prossimi giorni per mantenere alta l’attenzione su quanto sta accadendo e per proseguire la lotta contro la costruzione del Terzo Valico.

Al cittadino di Borgo che stamattina ha deciso di bloccare i camion mandiamo un forte abbraccio. E’ anche da piccole scintille che possono nascere grandi incendi.