Espropri per il Terzo Valico alla Libarna: i passi falsi di Cociv e dell’Amministrazione Comunale

Pubblichiamo un comunicato stampa di Serravalle Futura, Gruppo Consigliare di Serravalle all’opposizione del Sindaco Carbone. L’esproprio del 10 settembre del terreno di Sandro è palesemente illegale!

Pochi mesi fa è mancato Sandro Bolgiani, una persona speciale, che è subito riuscita ad andare oltre la difesa della proprietà e a svolgere un ruolo fondamentale nella costruzione del Comitato a Serravalle. Conoscendolo siamo certi che, la pratica invasiva degli espropri, abbia influito pesantemente sul suo personale e sulla sua vicenda umana.

Con la morte di Sandro l’esproprio dei suoi terreni diventa “sommamente difficile” e il COCIV ricorre così , in data 30/07, ad una procedura particolare con notifica agli eredi mediante avviso affisso per 20 giorni consecutivi all’Albo Pretorio a partire dal giorno 11 Agosto.

Questa pratica coinvolge anche un terreno nel Comune di Arquata. Ad Arquata tutta la procedura è svolta in modo corretto, a Serravalle no !!
Il nostro Comune pubblica la delibera del COCIV nell’Albo Pretorio in data 28 Agosto con forte ritardo rispetto ai termini necessari per la corretta gestione dell’iter informativo.

Ricostruendo i fatti emerge che al Comune di Serravalle la lettera del COCIV del 30/07 non è mai arrivata, e a fine Agosto per rimediare al passo falso il COCIV ha avvisato telefonicamente il Comune.

Naturalmente in Comune obbediscono e pubblicano, il 28/08, tutte le carte anche se sono completamente fuori dai termini previsti.
Noi crediamo che l’Amministrazione doveva essere pragmatica : pubblico le cose corrette e non sono a disposizione per “metterci una pezza”.

Purtroppo così non è stato, per i cittadini aumenta la sensazione di non avere nessuna tutela dai propri Amministratori e di non avere
alcuna tangibile rappresentanza politica.  

30/08/2014
Serravalle Futura