M5S: “Solidarietà al No Tav – Terzo Valico ingiustamente condannato”

Esprimiamo solidarietà a Claudio Sanita, attivista No TAV Terzo Valico, condannato alla pena di un anno di reclusione e ad una pena pecuniaria solo per aver difeso la propria terra dallo scempio dell’ennesima grande opera inutile.

Un ulteriore episodio che dimostra come la repressione messa in atto dai poteri forti si avvalga sempre più spesso di un accanimento giudiziario ingiustificato. Anche in questo caso si replica il copione già visto a Torino ed in Valle di Susa dove la magistratura è arrivata persino a processare le idee espresse dallo scrittore Erri De Luca ed ha inflitto pesanti condanne al termine di un lungo processo che ha visto imputati 53 No Tav. Un’escalation che ha visto addirittura formulare accuse di terrorismo.
Mentre il territorio viene stuprato ogni giorno dal cemento e dall’incuria che producono disastri e alluvioni, non rimane un centesimo per prevenire il dissesto e mantenere aperti gli ospedali. Invece si trovano milioni su milioni per un’opera senza capo né coda. Anche per questo il 21 febbraio saremo in piazza per la manifestazione nazionale No Tav a Torino.

Paolo Mighetti, Consigliere regionale M5S Piemonte
Francesca Frediani, Consigliere regionale M5S Piemonte
Marco Scibona, Senatore M5S
Fabrizio Gallo, Consigliere comunale M5S Novi Ligure