Ribaltamento a mare Fincantieri e Terzo Valico

La complessità dei fenomeni sociali viene ridotta dai media in enunciati vuoti su cui si costruiscono i luoghi comuni del consenso, trasformando in assiomi da non mettere in discussione ciò che invece andrebbe sviscerato, decostruito ed analizzato pezzo per pezzo. Un esempio: questione ribaltamento a mare di Fincantieri.

Questa sera (lunedì ndr) il telegiornale regionale annunciava che i lavoratori di Fincantieri rischiano di perdere il posto di lavoro se il Ministero non concederà la VIA al ribaltamento a mare dei cantieri di Sestri Ponente, il quale potrà avvenire grazie allo smarino del terzo valico generosamente elargito da COCIV.

Andiamo ad analizzare nei dettagli la questione:orbene, la cantierizzazione del terzo valico è quantificata in otto anni, di cui sette dedicati alla
realizzazione dei tunnel, e dunque all’escavazione dello smarino, di cui si prevede l’ultimazione nel 2019 (fonte: cronoprogramma terzo valico Italferr, Rfi, Cociv).

In questo caso, ciò significa che la totalità dei metri cubi di smarino necessaria al ribaltamento a mare di Fincantieri sarà disponibile soltanto nel
2019, dunque sino a quella data tale ribaltamento (facendo finta che, in contemporanea, siano terminati anche gli allacci alla rete elettrica e idrica, ipotesi fantascientifica) sarà irrealizzabile, anche immaginando che per ogni metro cubo estratto al mattino si abbia un metro cubo di riempimento posizionato alla sera.

Stando così le cose, non riesco a capire di cosa stiano realmente parlando i media, quando ritengono di poter tirare su con la bacchetta magica un progetto faraonico che richiede, persino per ammissione dei suoi sostenitori più interessati, dei tempi a dir poco biblici.

Forse lorsignori intendono far passare l’assioma per cui i livelli occupazionali di una città in forte crisi come Genova debbano dipendere esclusivamente dalla realizzazione di grandi opere di dubbia durata e utilità?

Ennio, comitato no tav terzo valico San Quirico e Pontedecimo

 

Print Friendly, PDF & Email