Conferenza stampa del movimento: il 18 aprile manifestazione ad Arquata

Si è svolta questa mattina la conferenza stampa del Movimento No Tav – Terzo Valico presso la sede di Novi Ligure. L’occasione per fare il punto sull’inchiesta della Procura di Firenze che ha coinvolto il Terzo Valico e per annunciare lo svolgimento di una grande marcia popolare sabato 18 aprile ad Arquata Scrivia. Ancora una volta tutte e tutti insieme per pretendere lo stop dei cantieri, la cancellazione delle legge obiettivo e del decreto sblocca Italia, la messa in sicurezza del territorio dal dissesto idrogeologico e il dirottamento dei fondi del Terzo Valico a favore di sanità, scuola, casa e reddito. E’ questo il tempo di chiudere la partita del Terzo Valico.

La registrazione della conferenza stampa

L’intervista a Claudio da Radio Onda d’Urto

Il servizio de ilfattoquotidiano.it

Inchiesta grandi opere, NoTav Terzo valico: “Dopo indagini chiudere i cantieri”

Quasi 700mila euro di tangenti per accelerare l’iter in modo da far partire i cantieri dell’Alta velocità del Terzo Valico Genova-Tortona. “Le indagini della procura di Firenze confermano le nostre preoccupazioni. Attraverso il sistema dei lotti non funzionali venivano ingigantì i costi delle opere garantendo così il continua spartizione di soldi pubblici”, dicono i Notav in una conferenza stampa a Novi Ligure che chiamano alla mobilitazione: “Il 18 aprile per una grande manifestazione che possa, una volta per tutte, far sospendere i lavori nei cantieri”  di Stefano Bertolino