Lorenzo e Claudio assolti con formula piena per via Tecci

Ogni tanto arriva una buona notizia. Questa mattina Lorenzo e Claudio, attivisti dei comitati No Tav – Terzo Valico della Valverde e di Arquata sono stati assolti in primo grado con formula piena dal Giudice del Tribunale di Genova per i fatti relativi alla giornata di resistenza del 2 maggio 2013 a San Quirico in Valpolcevera. Secondo il Giudice il fatto non costituisce reato e le accuse di violenza privata per cui erano stati denunciati alla magistratura dalla digos genovese si sono sciolte come neve al sole. Una volta tanto la verità storica di quella giornata coincide con quella processuale anche grazie all’eccellente lavoro di difesa degli avvocati Laura Tartarini e Alessandro Gorla. Il 2 maggio 2013 Lorenzo e Claudio insieme ad altre decine di persone si opposero all’inizio dei lavori di cantierizzazione della Finestra Polcevera, nonostante che quei terreni dovessero ancora essere espropriati e ci si trovasse davanti ad uno dei tanti abusi a cui siamo stati abituati in questi anni.

Una buona notizia da festeggiare con la consapevolezza che la lotta in difesa della propria terra è lungi dal concludersi e con l’amarezza dettata dal fatto che quella collina è oggi stata trasformata in un deserto dai devastatori. In alto i bicchieri per Lorenzo e Claudio, in alto i bicchieri per la resistenza del Movimento No Tav – Terzo Valico!