I cittadini di Moriassi diffidano il Sindaco di Arquata Paolo Spineto

Nei giorni scorsi è stata protocollata presso il Comune di Arquata Scrivia una petizione firmata da cinquanta cittadini arquatesi che vivono nella zona di Moriassi, luogo pesantemente colpito dai lavori di costruzione del Terzo Valico. Come è possibile leggere dalla petizione [pag 1pag 2] la vivibilità per loro è diventata insostenibile a causa del transito dei numerosi camion e di come non vengano rispettati dalle ditte al lavoro il codice della strada e le più elementari normative sulla sicurezza. La quasi totalità dei residenti ha quindi deciso di prendere carta e penna e segnalare la situazione all’amministrazione comunale che fino ad oggi si è totalmente disinteressata del problema. Dopo la spiegazione degli eventi vi è anche una diffida formale nei confronti del Sindaco Paolo Spineto affinché prenda provvedimenti a tutela dei residenti. Oltretutto era stato lo stesso Sindaco a dichiarare in più occasioni che non avrebbe permesso l’inizio dei lavori senza l’allargamento di via Moriassi. Dichiarazioni che sono rimaste esclusivamente su carta come purtroppo l’amministrazione arquatese ci ha abituato a fare sulla questione della nuova linea ferroviaria.

Per parte nostra salutiamo con gioia questa iniziativa spontanea nata direttamente dagli abitanti di Moriassi. Per noi non è che l’ennesima conferma di quanto andiamo ripetendo da anni sui disagi che il Terzo Valico avrebbe portato ai cittadini che risiedono a ridosso delle aree di cantiere. La lotta contro la costruzione del Terzo Valico continua…

 

Print Friendly, PDF & Email