Il punto sulla raccolta fondi per le spese legali del movimento

Era il 24 marzo del 2015 quando venne lanciata la “campagna straordinaria di raccolta fondi per le spese legali del movimento” a seguito di una prima sentenza di condanna al pagamento di 3.000 Euro per un’iniziativa di lotta al cantiere del Terzo Valico di Novi Ligure. Da allora vi è stata una vera e propria gara di solidarietà nei confronti del movimento e tanta è stata la generosità dimostrata con singole offerte e una grande partecipazione a tutte le iniziative svolte a favore della campagna di raccolta fondi. In particolare enorme è stato il contributo del Comitato di Novi che continua a produrre iniziative in questo senso.

Pubblichiamo l’estratto conto della nostra carta spese legali, consapevoli di come la trasparenza che caratterizza il Movimento No Tav – Terzo Valico sia una delle ragioni dell’affetto che viene dimostrato nei nostri confronti. Noi, a differenza di molti altri, ci possiamo vantare di essere un movimento totalmente autofinanziato che non riceve un solo Euro di finanziamento pubblico come invece fanno i tanti partiti che sostengono la realizzazione del Terzo Valico.

Per chi non avesse voglia di leggere l’estratto conto nel dettaglio possiamo sintetizzarne il contenuto. Abbiamo ricevuto in questi mesi la bellezza di 15.738,50 Euro e abbiamo speso 4.502 Euro (3.000 Euro per il pagamento della condanna, 1.500 Euro sono stati versati al nostro Legal Team a copertura delle spese vive e 2 Euro sono state le spese dei bonifici).

Quindi ad oggi in cassa vi sono 11.236,50 Euro che ci permettono di affrontare i prossimi processi con la dovuta serenità e di continuare a resistere certi di non lasciare solo nessuno. Grazie a tutte e a tutti quelli che hanno contributo. Chi volesse farlo è sempre in tempo.

CASSA CENTRALE BANCA CREDITO COOPERATIVO DEL NORD EST

BANCA POPOLARE ETICA

IBAN: IT96Q0359901899050188528148

Intestato a WELCOME ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO

Print Friendly, PDF & Email