Ci siamo ripresi il terreno dei 101 di Pozzolo

Il terreno dei 101 di Pozzolo Formigaro acquistato collettivamente dai No Tav – Terzo Valico a maggio del 2013 e espropriato illegalmente dal Cociv nel luglio di quest’anno, nella stessa giornata in cui emergevano anche da parte della magistratura i legami fra il Terzo Valico e la ‘ndrangheta, è stato ripreso dal movimento ieri mattina. Nei giorni scorsi alcuni operai avevano provveduto a rimuovere le recinzioni che delimitavano il nostro terreno, così pochi giorni dopo il terreno è stato nuovamente recintato dai legittimi proprietari e al suo interno è stato installato un tendone.

Nei prossimi giorni verrà reso pubblico il ricorso al Tar presentato dal movimento che considera l’esproprio illegittimo visto che la comunicazione dell’immissione in possesso non era stata inoltrata ad uno dei centouno proprietari.

Diffidiamo i ladri del Cociv dal tentare nuovamente di entrare nel nostro terreno. Quella terra è nostra e siamo orgogliosi che sia indispensabile per la realizzazione dell’opera visto che sorge proprio dove è previsto il passaggio della linea ferroviaria.

La lotta continua fino a fermare la costruzione del Terzo Valico.

Print Friendly, PDF & Email