Sindaci: questo schifo è la vostra grande opera

dal profilo fb Valverde NoTav

Domenica 26 marzo si è svolta la commemorazione dei martitri di cravasco… giornata molto sentita e partecipata in alta Val polcevera. Molti sindaci ed amministratori vi hanno partecipato come ogni anno… per raggiungere il luogo della cerimonia, i suddetti sindaci (Marco Doria compreso), hanno dovuto attraversare la parte più devastata dell’alta Valle… devastazione di cui loro sono pesantemente complici.
Succede allora che alcuni attivisti no tav decidano di confezionare due piccoli striscioni da lasciare lungo il percorso, striscioni educati che ricordavano a Lor signori/e di chi fosse la colpa delle schifezze che potevano ammirare passando di lì…
Succede però che la forza pubblica oltre che occuparsi di ordine pubblico pare abbia anche la missione di tutelare l’immagine del sindachetto/a di turno, e prontamente un’ora dopo gli striscioni sono stati rimossi, cosicché lor signori/e non si accorgessero di nulla…
Solo che… bombolette e tessuto non mancano mai, e allora “facciamo cosi, se ne fa un altro e glielo sbattiamo in faccia al ritorno”… detto fatto e il messaggio è arrivato chiaro a chi era destinato… la cosa buffa è che nel mentre, qualcuna, di tricolore vestita, nella sua orazione esclamava un ode alla libertà di parola in ogni sua forma… (sic. )…

N.b. nella foto potete ammirare gli striscioni appesi alle 7, e quello sorretto dai no tav alle 11… sullo sfondo la devastazione.

ONORE AI PARTIGIANI
E A CHI ANCORA LO SARÀ.